Wine on Paper

Non sarei veramente Purpleryta se non fossi stata attratta dal più naturalmente viola dei coloranti che esistono!

Non ho scoperto l’acqua calda, non sono la prima artista che utilizza il vino per dipingere ma ho inziato a farlo senza sapere che qualcuno lo avesse già fatto, libera dai condizionamenti della conoscenza!

Ora che lo so nulla è cambiato: continuo a sperimentare seguendo i miei gusti e il mio istinto perché dipingo solo con il vino che mi piace (ebbene sì, ne sacrifico un sorso per l’arte!), con tecniche diverse a seconda dell’ispirazione del momento e su carte che mi piacciono al tatto.

Per opere visive, tattili e olfattive.

 

Lascia un commento

Purple + wine + painting = Purpleryta, a mix of work attitudes and private passions to enjoy the world and make it more enjoyable!